Il mio spagnolo

Come e quando

Fin da bambino ho sempre avuto una simpatia speciale per lo spagnolo e tutta la cultura spagnola. Ad esempio, mi è sempre piaciuto il calcio, e in particolare il calcio internazionale. Mi ricordo che ogni Mercoledì compravo una rivista sportiva per controllare i risultati dei campionati europei, ma soprattutto del campionato spagnolo, e siccome a quei tempi mi piaceva tanto il Real Madrid, la prima cosa che facevo sempre era di controllare qual era stato il suo risultato, se avesse vinto o meno, e chi aveva segnato i gol.

Da allora ho sempre avuto l’idea di imparare lo spagnolo un giorno, e alla fine ho cominciato a farlo nel 2003, quando ho deciso di imparare una lingua per ogni anno… e, naturalmente, ho iniziato con lo spagnolo, che per un italiano è la lingua più facile. Ho iniziato utilizzando un corso di una casa editrice italiana chiamata DeAgostini, ma ben presto, appena finito, ho iniziato a leggere notizie sportive in internet, ed ho iniziato a fare questo tutti i giorni per una mezz’ora più o meno, e inoltre ho cominciato ad ascoltare la radio spagnola, ma soprattutto a leggere, per esempio ho letto quasi tutti i libri di Gabriel García Márquez e Isabel Allende.

Viaggi

Ho viaggiato un po’ in Spagna, ma non ci ho mai vissuto. Ho visitato, per esempio, Madrid un paio di volte, Barcellona 4-5 volte, sono stato anche a Valencia, ma mi manca ancora molto per poter conoscere tutta la Spagna. Nelle Americhe, sono stato a Cuba e in Repubblica Dominicana, dove ho avuto l’opportunità di praticare lo spagnolo, ma anche di giocare un po’ con l’accento, cercando di imitare la pronuncia dei Caraibi, o anche quelle del Sud America, ad esempio quando incontro viaggiatori dell’Argentina. Ovviamente mi piacerebbe tantissimo andare in Messico, Argentina, Colombia e altri paesi un giorno.

 

Cosa ne pensi? Fammelo sapere lasciando un commento in basso!

Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, e di seguire Rafter’s Languages su Facebook, Youtube, Twitter, Google+, Instagram e Patreon!

About Raffaele Terracciano

Studente seriale di lingue, Blogger, Language Coach e Tour Leader. Viaggio in giro per il mondo attraverso i libri, le lingue, il cibo e, ogni tanto, viaggi veri. Attualmente in missione per raccogliere i pezzi della torre di Babele.