Come iniziare ad imparare una lingua, da subito!

Parliamoci chiaro: se ti chiedo se vuoi imparare una lingua straniera, mi dirai subito di . Tutti vogliono imparare una lingua straniera… per poter comunicare con gli amici stranieri o con la gente del posto quando si viaggia. Allora perché non hai cominciato ancora ad impararne una? O magari hai persino cominciato a studiarla, ma hai lasciato perdere dopo poco…

Lo so, studiare è noioso, fare gli esercizi ancora di più, e le parole che hai imparato soltanto ieri, le hai già dimenticate… Dici sempre “Sì, prima o poi dovrò imparare questa o quella lingua”, ma poi non lo fai mai, vero?

Così non si va da nessuna parte… Ma perché succede questo?

Parlare una lingua straniera è un progetto

Il problema è che imparare una lingua straniera non è semplicemente esprimere un desiderio. Le lingue non si comprano al supermercato, non puoi decidere di acquistarne una la mattina e cominciare a parlare la sera. Parlare una lingua straniera è un progetto, spesso un progetto a lungo termine, e come tutti i progetti può funzionare soltanto se hai un piano. Capisco che fare un piano senza avere idea di quali possano essere le difficoltà che si vanno ad incontrare può risultare molto complicato. Puoi sentirti perso e confuso e lasciar perdere prima ancora di aver iniziato, o dopo poco, perché pensi che per te sia troppo difficile.

Trova il tuo metodo

In realtà la lingua più difficile da imparare è quasi sempre la prima. Perché non conosci ancora qual è il tuo metodo di apprendimento preferito: non sai se ti piace imparare con le immagini o leggendo, oppure ascoltando, o scrivendo, o ancora se hai bisogno di parlare dal primo giorno. Ognuno ti consiglierà un metodo diverso, ma in realtà sei soltanto tu a doverne provare diversi e a trovare il più adatto per te. Una volta che hai scoperto qual è il metodo più funzionale per te, imparare anche una terza o una quarta lingua sarà molto più semplice.
Immagina che imparare una lingua sia come raggiungere una nuova destinazione, ma per raggiungerla dovrai innanzitutto imparare a guidare. Se non sai guidare, anche raggiungere una destinazione molto vicina sarà molto complicato. Una volta imparato a guidare, potrai raggiungere anche le destinazioni più lontane e quindi le lingue più difficili.

I 4 punti per iniziare a studiare una lingua da subito

Ora, come si prepara questo progetto?

1) Devi cominciare adesso!

innanzitutto la devi smettere di dire che prima o poi, un domani, comincerai a studiare quella lingua. Invece devi cominciare adesso, da subito! Non aspettare quando avrai più tempo o quando sarai più libero con la mente, o quando finiranno le vacanze, non aspettare settembre o gennaio per poter fare propositi dell’anno nuovo. Se vuoi imparare una lingua comincia da subito: ogni giorno che non studi è un giorno che non hai imparato o che non sei migliorato.

2) Non hai bisogno che di te stesso!

La seconda cosa che devi fare è uscire dalla forma mentale secondo la quale per imparare una lingua devi andare ad iscriverti ad un corso di lingue nel quale sei insieme ad altre 20 persone ed un solo professore che ti spiega, lezione dopo lezione, il verbo essere, il verbo avere, le coniugazioni e le regole grammaticali. Questo è probabilmente il metodo esatto che ti ha portato a non imparare le lingue fino ad ora!

La verità è che non hai bisogno di nessun altro che te stesso per incominciare ad imparare una lingua. Chiaramente avere un professore o un tutor o un Language Coach può aiutarti a raggiungere risultati migliori più rapidamente, ma sarà sempre indispensabile che tu faccia la tua parte attiva. Sei tu il responsabile del come, quando e per quanto tempo vorrai studiare.

3) Fai diventare le lingue un’abitudine quotidiana!

Forse il punto più importante di tutto il progetto è che per poter imparare una lingua devi capire che si tratta di un impegno leggero, ma costante. Imparare una lingua deve diventare un’abitudine quotidiana, come prendere il caffè o leggere il giornale. Non è importante se hai poco o molto tempo. Chiaramente più tempo studi, prima raggiungerai il tuo obiettivo finale, ma studiare 15 minuti tutti i giorni è meglio che studiare un’ora la domenica, o come nei corsi, 2 ore a settimana. Immagina una lingua come se fosse una pianta che devi curare ed annaffiare: ogni giorno che studi sarà come dargli acqua, ma se non studi per un giorno, la pianta soffrirà, e se non studi per diversi giorni la pianta rischierà di morire. Ritagliati ogni giorno un piccolo spazio di tempo per fare progressi nella lingua che vuoi imparare.

4) Scegli il materiale adatto per te!

L’ultimo punto, il materiale: se non sai da dove iniziare puoi cominciare con il materiale gratuito che suggerisco nel manuale che ricevi gratuitamente se ti iscrivi alla newsletter.

Non è vero che bisogna spendere un sacco di soldi per imparare una lingua, puoi farlo anche in maniera totalmente gratuita, o spendendo davvero poco.

In futuro affronteremo alcuni di questi argomenti più nel dettaglio, ma per adesso commenta e fammi sapere cos’è che ti ha trattenuto finora dall’imparare una lingua, oppure perché non sei riuscito a proseguire dopo aver iniziato.

Cosa ne pensi? Fammelo sapere lasciando un commento in basso!

Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter per ricevere aggiornamenti, e di seguire Rafter’s Languages su Facebook, Youtube, Twitter, Google+, Instagram e Patreon!

About Raffaele Terracciano

Studente seriale di lingue, Blogger, Language Coach e Tour Leader. Viaggio in giro per il mondo attraverso i libri, le lingue, il cibo e, ogni tanto, viaggi veri. Attualmente in missione per raccogliere i pezzi della torre di Babele.